Radiostory

L'attività radiofonica libera offre ai ragazzi l'opportunità di divertirsi, di esprimersi, e di esporre i propri disagi alla società che li circonda. Il desiderio di possedere un'emittente radiofonica privata nasce, molto spesso, dalla curiosità che questo mezzo di comunicazione ha suscitato in alcuni ragazzi, più propensi alle sfide e all'avventura, tanto da voler portare fino in fondo il proprio sogno.

Ed è proprio così che nasce RADIO PUGLIA, l'emittente radiofonica libera d'ambito locale, nata a Casellana Grotte, grazie all'iniziativa di un giovane poco più che ventenne, oggi direttore artistico della stessa radio, Maurizio Di Bari.

Il giovane promotore di Radio Puglia iniziò a vedere concretizzarsi il proprio sogno già alla fine del 1977, quando grazie a dei compagni cominciò le primissime sperimentazioni.

Per dare concretezza al suo progetto, occorre qualcuno in grado di appoggiarlo, spronarlo e rischiare con lui un impresa tanto ardua. Maurizio Di Bari, allora ragazzo, individuò in uno dei suoi amici più cari, Luca Laera, la persona in grado di affiancarlo nell'iniziativa, ed infine, durante una serata di giugno del 1978, gli presentò il progetto come: "interessante non solo sotto l'aspetto del divertimento ma anche sotto l'aspetto commerciale".

Il perseverare nel voler concretizzare questo sogno, superava qualsiasi problema: dalla mancanza di capitali da investire, all'incompetenza a livello tecnologico fino alla mancata esperienza nel campo della comunicazione mass-mediale. Radio Puglia Story I due giovani amici, inesperti ma ingenerosi, installarono da soli l'antenna che avrebbe garantito loro di dare inizio alle trasmissioni radiofoniche, riuscendo brillantemente a superare qualsiasi tipo di problema.

Terminata l'installazione dell'antenna, i due ragazzi avviarono le prime prove tecniche, che effettuavano sistematicamente dopo le ore 23:30, quando le trasmissioni televisive erano terminate e non si correva più il pericolo di creare interferenze causate dalla scarsa selettività degli amplificatori di cui le antenne erano provviste.

Nel corso degli anni, la radio ha avuto bisogno sempre di più attenzioni e d'investimenti per essere al passo con la tecnologia e far fronte alle esigenze del pubblico.

Battezzata "Radio Puglia", l'emittente poteva essere ascoltata a Bari, Brindisi, Foggia e Taranto. Oggi, possiede otto frequenze che le danno la possibilità di coprire un territorio che abbraccia Matera, Bari, Brindisi, e parte della provincia di Foggia e Taranto.

Splash Acquapark del Salento - Gallipoli
lavora con noi

Scarica l'app di Radio Puglia!

Ascolta la tua radio preferita direttamente sul tuo dispositivo Android e IOS.

Info

Ora su Radio Puglia

Spazio mattina

Ascolta ora »