I Terraròss pubblicano “Ballo a contrabbando”

E IL 27 MARZO H.12 SARANNO OSPITI A RADIO PUGLIA

Musica25/03/2021

I Terraròss pubblicano “Ballo a contrabbando”, positività in musica


 Sabato 27 marzo sarà distribuito in formato fisico e su tutti digital store “Ballo a contrabbando” il nuovo album dei Terraròss, una raccolta di inediti, implementata da due lavori già editi, realizzata grazie alla Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021” REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro”.


Questo quinto album è segnato dall’importante esperienza in Africa, dove i Terraròss sono stati impegnati per la manifestazione “Musique et Spectacle”, promossa dall’Ambasciata Italia a Conakry in Guinea e dal Nuovo Coronavirus, causa della pandemia.


Il titolo del progetto gioca infatti sulle numerose restrizioni che hanno caratterizzato il periodo del lockdown e che hanno visto il divieto di tutte le occasioni di socialità e divertimento.


L’album contiene 11 inediti scritti dal cantante e chitarrista Giuseppe De Santo, dal cantante e percussionista Dominique Antonacci, dalla cantante e tamburellista Anna Rita Di Leo. Questi sono ispirati principalmente al ballo, alla danza di piazza, con un mix sonoro che fonde pizzica, tarantelle e tammuriate a generi quali lo ska, la latin e l’afro. Il lavoro di ricerca da sempre svolto da Antonacci e De Santo, fondatori del gruppo, continua anche in “Ballo a contrabbando” non solo a livello musicale, ma anche testuale. All’interno dell’album ci sono canzoni che pescano dalla tradizione di Castellaneta (TA) la storia di un uomo ricco, “u splazz”, che sebbene diventato povero esorta a godersi la vita finchè si può. Inoltre con il brano“Regina” hanno lavorato su un testo siciliano, scritto da Vito Ubaldini e da loro musicato.


Ballo a contrabbando” il nuovo album dei Terraròss, una raccolta di inediti, implementata da due lavori già editi, realizzata grazie alla Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021” REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro”.


Questo quinto album è segnato dall’importante esperienza in Africa, dove i Terraròss sono stati impegnati per la manifestazione “Musique et Spectacle”, promossa dall’Ambasciata Italia a Conakry in Guinea e dal Nuovo Coronavirus, causa della pandemia.


Il titolo del progetto gioca infatti sulle numerose restrizioni che hanno caratterizzato il periodo del lockdown e che hanno visto il divieto di tutte le occasioni di socialità e divertimento.


L’album contiene 11 inediti scritti dal cantante e chitarrista Giuseppe De Santo, dal cantante e percussionista Dominique Antonacci, dalla cantante e tamburellista Anna Rita Di Leo. Questi sono ispirati principalmente al ballo, alla danza di piazza, con un mix sonoro che fonde pizzica, tarantelle e tammuriate a generi quali lo ska, la latin e l’afro. Il lavoro di ricerca da sempre svolto da Antonacci e De Santo, fondatori del gruppo, continua anche in “Ballo a contrabbando” non solo a livello musicale, ma anche testuale. All’interno dell’album ci sono canzoni che pescano dalla tradizione di Castellaneta (TA) la storia di un uomo ricco, “u splazz”, che sebbene diventato povero esorta a godersi la vita finchè si può. Inoltre con il brano“Regina” hanno lavorato su un testo siciliano, scritto da Vito Ubaldini e da loro musicato.

Altre News

lavora con noi

Scarica l'app di Radio Puglia!

Ascolta la tua radio preferita direttamente sul tuo dispositivo Android e IOS.

Info

Ora su Radio Puglia

Ascolta ora »